Pedalata della Memoria 2016 In Avanscoperta a S. Terenzo

28-05-2016 / 11-06-2016 - 4 -Anno 2016

dove: S. Terenzo a Monte - Fivizzano - Massa carrara

Il giorno in cui Nibali ha staccato Chavez e ha conquistato la maglia rosa al Giro d´Italia, il Presidente Stefano Dal Canto e Franco Marrucci, al mattino, si sono ritrovati, scortati in auto da Enrico Simonelli, per andare a Carrara a provare le due salite che conducono a San Terenzo meta della Pedalata della Memoria 2016.
Con l´auto abbiamo potuto vedere che l´attraversamento di Carrara consta di sei semafori da passare pur considerando che la strada da percorrere è molto larga.
Il traffico, come in tutte le città, esiste ed è intenso a seconda dell´ora in cui arriveremo.
La salita da Carrara è tutta all´ombra degli alberi ma le pendenze sono abbastanza da prendere con le molle.
Se andremo in agilità arriveremo allo scollinamento in forze.
Dallo scollinamento, in questa direzione, è tutta discesa sino a San Terenzo dove ci fermeremo nella Piazzetta del paese.
Giunti allo scollinamento, comunque, noi non siamo andati subito per San Terenzo ma abbiamo girato per il Castello di Fosdinovo e in discesa abbiamo raggiunto Sarzana dove al km zero abbiamo cominciato la risalita per l´altro versante, alternativo a quello proveniente da Carrara.
La peculiarità di questa ascesa è che si espone al sole per la sua interezza.
Se sceglieremo questa strada bisognerà bere spesso e mantenere il corpo ben idratato.
Le pendenze non sono proibitive ma da prendere con umiltà.
Io personalmente ho alternato 26 e 28 dietro col 34 davanti e sono andato molto sui pedali in agilità.
Comunque siamo arrivati al Castello dei Malaspina a Fosdinovo e in discesa siamo arrivati a San Terenzo.
Da notare che bisogna sempre tenere la destra perchè la discesa porta la bici verso il centro della strada ma le macchine, poche a dir la verità, che vengono in senso contrario , possono affrontare le curve allargandosi rappresentando quindi un pericolo per noi.
Arrivati in Piazza ci siamo cambiati con gli indumenti presenti in macchina guidata dal decano Enrico Simonelli e abbiamo aspettato il Signor Oligeri, storico della memoria del paese.
Con lui siamo andati a visitare l´Agriturismo che ci ospiterà per il pranzo.
Immerso nel verde abbiamo goduto dell´ospitalità della signora che ci ha preparato graditi manicaretti e una pastasciutta che ha ridato forza al nostro organismo
Dopo il pranzo abbiamo salutato il Sig. Oligeri e siamo tornati in autostrada a Vicarello con la voglia di Nibali nel cuore !!!!!
In definitiva da entrambe le parti si tratta di salite non impossibili che possiamo fare.
Se affronteremo quella da Sarzana ci sarà da percorrere un ulteriore tratto di Aurelia.
Dal Cippo di Carrara a forma di organo riproduttivo maschile in erezione posizionato alla rotonda dovremo percorrere circa 4 km per arrivare al km zero per l´ascesa verso Fosdinovo.
I punti di riferimento saranno per l´ascesa lato Carrara il parcheggio dopo l´ospedale seguendo le indicazioni mentre invece per l´ascesa da Sarzana un grande Supermercato da dove parte il km zero per Fosdinovo.
Comunque prima del gran giorno organizzeremo una escursione in avanscoperta come lo scorso anno per Sant´Anna di Stazzema così chi lo vorrà si renderà conto di persona.

Franco Marrucci