20 SETTEMBRE: "I PEDALI SULLA RESISTENZA": comunicato stampa della pedalata ecologica non competitiva da Vicarello a Sant´Anna di Stazzema

19-09-2015 / 23-09-2015 - 6 - Anno 2015

orario: 8,00
dove: vicarello, piazza Macchi

Di seguito il comunicato diffuso agli organi di stampa locali della pedalata ecologica del 20 settembre. Alla cerimonia prevista per le ore 12,30 nel giardino della chiesa del paese hanno assicurato la loro presenza, oltre al vicesindaco di Stazzema anche Lorenzo Bacci, sindaco di Collesalvetti, e Libera Camici, assessore alla cultura del Comune di Collesalvetti. Alla cerimonia parteciperà anche il prof. Marco Piccolino, autore di "A Sant´Anna di Stazzema" di cui pubblichiamo la scheda illustrativa.
COMUNICATO STAMPA
L´U.S. Vicarello 1919 organizza per domenica 20 settembre "I pedali sulla Resistenza: Vicarello - Sant´Anna di Stazzema", una ciclo-pedalata ecologica non competitiva aperta a tutti i cicloamatori tesserati FCI e enti di promozione sportiva riconosciuti (UISP, ENDAS, ecc.).
La manifestazione si collega a precedenti iniziative indirizzate a Valdicastello (2012), dove fu reso omaggio a Don Libero Raglianti, prete vicarellese parroco di quella frazione, ucciso dai nazisti, e a Marzabotto (2013), sede del più tremendo fra gli eccidi perpetrati da nazi-fascisti nell´estate 1944 nell´appennino tosco-emiliano.
Quest´anno con la "Vicarello - Sant´Anna di Stazzema" ci si propone di onorare la memoria dei 560 massacrati dai nazi fascisti il 12 agosto 1944.
Il ritrovo è previsto alle 7,30 in Piazza Macchi. I ciclisti si dirigeranno verso Sant´Anna passando per l´Arnaccio, La Gabella di Calci, S. Giuliano, Lucca, S. Macario in piano, Camaiore. La ciclo-pedalata, lunga 77 chilometri, affronterà prima lo strappo di Piazzano e poi la dura salita che da Camaiore porta a Sant´Anna, passando per La Culla. Questa asperità è tutt´altro che banale con i suoi 10 km di lunghezza e una pendenza media del 6,5% con punte del 15%.
Alle 12,15 è prevista una breve cerimonia commemorativa presso la chiesa del paese dove furono massacrate una parte delle donne, vecchi e bambini rastrellati dalla furia omicida di SS e fascisti collaborazionisti. Alla cerimonia parteciperanno, oltre ai cicloamatori ed altri convenuti da Vicarello, alcuni rappresentanti del Comune di Stazzema e di Collesalvetti.
14/9/2015

(aggiornato del 19/9/2015)