Cicloturistica La Labronica 28 settembre 2014: l´US Vicarello terza a pari merito come numero di partecipanti

27-09-2014 / 06-10-2014 - 7 - Anno 2014

Ottimamente organizzata dal Team CRAL Continental si è svolta domenica 28 settembre la prima edizione della cicloturistica La Labronica, memorial Maurizio Labruzzo. I percorsi erano due: l´inferno, 104 km con 1660 mt di dislivello (c´era da affrontare le salite della Popogna, del lago di S. Luce, di Castellina, del Monte Vaso, di Chianni dalla "buca", di Casciana terme e, come ciliegina finale, di Colognole) e il purgatorio, 72 km con 990 mt di dislivello (erano previsti "solo" la Popogna, S. Luce dal Laghetto, Orciano e Colognole). L´US Vicarello si è presentato con 10 suoi ciclopedalatori, ottenendo il terzo posto a pari merito con il CRAL ASA (primi la Revello Eurotherm, secondi i Lonzi Metalli). Giacomo Puccini, il nostro veterano di questi ciloraduni, è stato uno dei non moltissimi che si sono "sciroppati" il percorso infernale, gli altri hanno ritenuto più che sufficiente il purgatorio. Abbiamo così assistito alle sparate in salita di Adriano Rite e Mauro Ferretti, alle schioppettate in pianura di Stefano Dal Canto mentre Alessandro Priami, da buon passista, si difendeva su entrambi i settori. Maurizio Zicanu ha ansimato il giusto badando a durare meno fatica possibile, mentre Alessandro Guidi, in non perfette condizioni, ha limitato i danni assieme a Paolo Musetti e Bruno Conti, poco allenati ma tenaci. Da segnalare infine, ma non per importanza, la prova di Sonia Badamo che è stata una delle otto donne a partecipare all´evento nonostante un allenamento piuttosto precario. All´arrivo, oltre a due "spalle", premio per la classifica a squadre, i nostri hanno potuto ristorarsi adeguatamente al tavolo imbandito dagli organizzatori. Ottimo anche il pacco gara. Alla prossima!
In foto gallery 2014 i riflessi della nostra partecipazione, tratti dal sito degli organizzatori.