I lucci della Tora gruppo Offf Road u.s. Vicarello 1919
20 Maggio 2018

associazione sportiva dilettantistica

"IL CARPEGNA MI BASTA" Omaggio al Pirata

19-08-2017 09:12 - dettaglio delle uscite
Pantani visto dal pittore livornese Gio Di Batte
"Non ho bisogno, prima di un Giro o di un Tour, di provare ad una ad una tutte le grandi salite.
Il Carpegna mi basta.
Da Coppi in poi è una salita che ha fatto la storia del ciclismo e ogni tanto anche il Giro ci è passato.
Io non le conto più le volte che l´ho fatta, allenandomi.
Direte che sono un tradizionalista. Forse sì.
Sempre ad allenarmi sulle stesse strade di casa.
Sempre a spingere gli stessi rapporti, gli stessi che uso in corsa.
Sempre in giro senza borraccia, perché mi bastano quelle quattro fontane che so io dove sono.
Una proprio a Carpegna." (Marco Pantani, il pirata)



Il Carpegna è una salita, indissolubilmente legata a quel grande campione di Marco Pantani. Era la sua salita, era casa sua. "Il Carpegna mi basta" è diventata una frase che è entrata nella leggenda: pronunciata dallo stesso Marco, per spiegare al mondo, che non aveva bisogno di molto per capire se poteva vincere un grande Giro. Gli bastava partire dalla sua Cesenatico, ed arrivare fin qui, buttare giù un dente, salire sui pedali ed ascoltarsi. Pantani, non provava mai le salite dei grandi Tour, le affrontava alla cieca, lui aveva il suo Carpegna.
Una salita feroce, senza sconti, in cui non possono passare le macchine e persino i ciclisti sono veramente pochi. Un posto per solitari, per gente che vuole soffrire davvero, che non vuole nascondersi, che prende la vita a muso duro. Una salita abbastanza breve, circa 5,5 km, una salita che in tutto e per tutto ricorda Marco il ciclista, Marco l´uomo, una salita difficile e breve esattamente come è stata la sua esistenza.
Potendo godere di qualche giorno di vacanza in quel di Riccione, ero fra le altre indeciso se percorrere con la mia specialissima, la Nove Colli o salire sul Carpegna. Ma se leggenda deve essere, mi son detto, che sia il Carpegna, per la Nove Colli ci sarà un´altra occasione, magari prima o poi anche con il numero attaccato sulla schiena. E poi, come non poter onorare il campione? Troppo mi ha fatto sognare ed emozionare per non offrirgli un piccolo tributo.
E così, per sfuggire al caldo torrido, ore 6.00, già in bicicletta, ma non prima di un cornetto e di un caffè sul lungomare, con l´obbiettivo di rientrare e riuscire a mettere le gambe sotto il tavolo insieme al resto della famiglia per non perdere un bel pranzetto a base di pesce. Bella terra questa Romagna...
Per arrivare fino all´omonimo paese di Carpegna, da cui parte la salita definita del Cippo, bisogna sciropparsi circa 45 km, che non sono esattamente in piano: si tratta di una progressione continua di mangia e bevi (più mangia che bevi) che dal livello del mare porta fino a quota 700m. Una abbondante serie di cartelli, identificano la salita del mito, ma sostanzialmente arrivando in paese, si troverà a destra. Parte subito cattiva, giusto per mettere in chiaro le cose: dopo qualche centinaio di metri c´è una chiesa sulla destra e a sinistra una fonte d´acqua.

Se decidete di affrontarla, una serie di scritte sull´asfalto "Il Carpegna mi basta", vi faranno subito entrare nell´atmosfera del luogo. Se avrete la forza di alzare la testa, lungo la prima rampa, un grande portale inneggiante al Pirata, vi ricorderà che state scalando una salita che ha fatto la storia. Poco dopo la strada svolta a destra e spiana. Per soli 30 metri. Fino alla cima non vedrete altro che salita...
Ho definito la salita del Cippo come evocativa: io l´ho fatta in totale solitudine, non una macchina, non una persona, non un ciclista. Le scritte che ricordano Pantani, si susseguono sull´asfalto in continua successione. Molti tratti sono immersi nella vegetazione del bosco e nulla si sente se non il frusciare degli alberi: poi, lungo il muretto di un tornante, appare una scritta "si sente solo il tuo respiro" e per me è stata commozione forte. Certo, la frase, poteva essere rivolta a qualsiasi amatore che passi di qui "sono solo e posso sentire solo il mio respiro", ma la mente corre subito a lui, non può essere altrimenti, perché qui ho avuto veramente la sensazione di essere in un piccolo santuario, fatto di tornanti, salita, di sudore grondante, una piccola via Crucis in cui ogni scritta era l´equivalente di un portacandele su cui accendere la nostra piccola offerta.
Dopo circa tre km, troverete il Cippo, con una piccola scultura che riporta a Marco ed un Bar ristoro: la strada è chiusa con una barra ed il passaggio è consentito solo a ciclisti e forze dell´ordine. Circa altri 2 km vi separano dalla vetta, ma non saranno una passeggiata. Molte energie le avrete già bruciate, e sul tratto già percorso, il mio Garmin molto raramente è sceso sotto il 10%, ed ho dovuto letteralmente ignorarlo e ritrovare concentrazione quando per un paio di volte ho visto apparire un 16%.
In totale saranno 22 tornati, tutti magnificamente segnati, con indicazioni sull´altitudine e la distanza dalla vetta. E poi arriverete in cima e come spesso accade, in pochi istanti, la gioia e la soddisfazione saranno tali da annacquare la fatica realizzata. Lui sarà lì, stampato su un cartellone, ad aspettarvi ed a godersi il fresco dei 1423 metri, con il braccio alzato in segno di vittoria, la maglia rosa indossata e quell´espressione di chi non è mai veramente felice fino in fondo.
E´ ora di ritornare, prima la discesa e poi i mangia e bevi fino a Riccione (più bevi che mangia). Un bel vento contrario mi ricorda che "le fatiche non sono finite". Riesco comunque brillantemente a sedermi a tavola con i miei cari: ho 115 km in più nelle gambe ed un dislivello positivo di 1960 metri. Sono stanco, ma ho un sorriso beato stampato sulla faccia. Mio figlio mi chiede se è stato un bel giro: "bellissimo, stupendo" è stata la mia risposta. Spero che anche lui possa un giorno capire perché. Spero tanto che il ricordo di Marco, non sbiadisca nel tempo, come il suo cartellone in cima al Carpegna.

JT jt@ciclist4passion.com


Se desiderate la traccia del percorso, non avete che da scrivermi, ve la spedirò. Se invece vi trovate in vacanza in Romagna, fate come me e visitate questo magnifico portale in cui scaricare tracce GPS per molti bei percorsi: fra questi il Giro del Cippo appunto e la relativa scalata al Carpegna. http://www.riccionebikehotels.it/percorsi






Entra
nel mondo delle
RUOTE GRASSE

[lucci della tora gruppo mountain bike livorno]

LA PAGINA DEDICATA AL MONDO "OFF ROAD"
del Gruppo "Unione Sportiva Vicarello"

Recensioni

[]
invia ad un amico[stampa] [facebook]
[ continua ]

I nostri sostenitori

[]
[]
Cappellini
[logo msc]
mcs
[buccolini service]
buccolini
[]
Edilizia 2000
[]

Sito realizzato da www.rifranet.com
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le
informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in
relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di
quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei
dati personali), in particolare dagli art. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti
informazioni:
Per poter entrare a far parte della comunità on-line di WWW.USV1919.IT e accedere ad alcuni
servizi ( richieste di registrazione, forum, bacheca, comunicati privati, newsletter ) è necessario
effettuare la registrazione al sito (www.usv1919.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti
dati personali.
I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di
protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.
FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare
informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti. Idati di nascita degli iscritti servono per
evidenziare i compleanni degli stessi. I dati dei certificati medici servono per gestire le scadenze
degli stessi. Gli indirizzi di posta elettronica servono per comunicare con gli iscritti.
DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di
legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati
personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale
pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione
commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro
comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica
applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi
identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati
possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o
incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del
trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o
successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati
personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri
indirizzi mailto:info@usv1919.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per
comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non
superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server RIFRA srl o di suoi fornitori utilizzati per la gestione di
tale servizio , oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con
strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario
per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet
MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle
conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche
caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e
preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di
accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.
NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI
RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché,
in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitarLe una risposta. Gli ulteriori
dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di
ottenere risposta da parte nostra.
Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo
controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti
consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.
Titolare del trattamento di dati personali è A.S.D. UNIONE SPORTIVA VICARELLO 1919- P.ZZA M. MACCHI 2 - 57014 VICARELLO (LI)
Responsabile Dal Canto Stefano
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio